Al via la nuova Legge sul Whistleblowing! Cosa cambia e come adeguarsi!

Avete mai sentito parlare di whistleblowing? La pratica che consente ai lavoratori di un'organizzazione, pubblica o privata, di segnalare condotte illecite o fraudolente di cui si è venuti a conoscenza nel corso dell’attività lavorativa, utilizzando specifici canali comunicativi.

Da novembre 2017, anche in Italia, il whistleblowing è legge! Il nuovo testo, approvato alla Camera in via definitiva, che integra ed amplia la disciplina già esistente per ilo settore pubblico, obbligherà anche tutta una serie di organizzazioni private, oltre che a dotarsi di procedure di whistleblowing per la segnalazione delle violazioni, potenziali o effettive, in funzione di prevenzione dei reati previsti dal “Decreto 231” (Decreto Legislativo n. 231 del 2001), anche ad assicurarsi che tale strumento, specificamente dedicato alle segnalazioni, sia idoneo a garantire, con modalità informatiche, la riservatezza dell’identità del soggetto segnalante e lo metta al riparo da eventuali atti discriminatori dovuti alla segnalazione.

Grazie alla Legge whistleblowing il segnalante avrà la garanzia di essere tutelato a fronte di eventuali ritorsioni conseguenti la segnalazione, tra i quali, il licenziamento, il trasferimento o qualsiasi altra misura organizzativa che potrebbe avere effetti negativi. Inoltre spetterà al datore di lavoro dimostrare che eventuali misure discriminatorie attuate nei confronti del dipendente siano motivate da ragioni estranee alla segnalazione. In caso contrario è prevista l’annullamento di ogni atto discriminatorio o ritorsivo.

Per evitare però il rischio calunnia, la nuova legge prevede sanzioni, oltre che nei confronti di chi viola le misure di tutela dell’identità del whistleblower, anche per chi effettua segnalazioni che si rivelano infondate. Nel caso si accerti l'infondatezza della segnalazione o la mancanza di buona fede, difatti è possibile avviare un procedimento disciplinare, che può portare al licenziamento.

Per adeguarsi alla nuova legge, le aziende dovranno quindi prepararsi ad integrare i loro modelli organizzativi con un sistema digitale per la presentazione e la gestione delle segnalazioni, che assicuri con modalità informatiche la riservatezza dell’identità del segnalante e che garantisca la tracciabilità di ogni attività svolta.

Per saperne di più:

Conosci la soluzione per il whistleblowing attivabile velocemente e a norma di Legge?

Scopri di più! oppure Contattaci! 

Per  le  ultime  novità
eventi, management, innovazione

Il sito utilizza solo cookie tecnici e di analisi per il corretto funzionamento e vengono utilizzati cookie di terze parti. A seguito della normativa UE siamo obbligati a chiedere il vostro consenso. Si prega di accettare i cookies per il caricamento delle informazioni, proprio come qualsiasi altro sito su Internet. Utilizzando il nostro sito web si accetta la nostra Privacy Policy e Termini di servizio. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo, vedere la pagina Privacy